Menu

 

  • setting formato da: gruppo di bambini, genitori, pet therapista, cane/pet, collaboratore (che può essere altro pet therapista o operatore di pet therapy o etologo, o veterinario comportamentista, o educatore cinofilo, ecc...) 
  • sostegno alla genitorialità attraverso la lettura ad alta voce a partire dalla nascita, unendo i benefici della pet therapy
  • sostegno alla genitorialità di qualsiasi natura e condizione esistenziale, in una società sempre più complessa e multi-etnica
  • metodo orientato all'inclusione sociale
  • équipe multidisciplinare
  • possibili applicazioni come A.A.A. - E.A.A - T.A.A 
  • l'oggetto di continuità (la cuccia di Lucky, gli amici di Lucky)
  • Lucky piccolo e Lucky grande
  • campi di esperienza per la progettazione e l'avvicinamento alla lettura
  • lettura dialogica e uso di altre tecniche di "animazione"
  • scelta dei libri a seconda del percorso intrapreso, valorizzazione di immagini e storie che coinvolgono i cani e gli animali da compagnia, habitat, gli animali selvaggi, ecc... 
  • utilizzo, in casi specifici, dello strumento della Comunicazione Aumentativa
  • attività associata alla lettura, con giochi di attivazione mentale, di ricerca, di fiuto, ecc... di come scopre il mondo il cane, per inferenza, evidenziando gli aspetti tipici comportamentali di specie
  • sostenere e aggiungere un nono fattore di protezione alla vita all'interno della Campagna di promozione alla salute Genitori + del Ministero della Salute Italiana: la relazione animale – bambino; in senso più ampio ed ecologico – sistemico, educare attraverso e con la natura
  • possibilità di sviluppo del progetto Nati per Leggere e per la prevenzione e la promozione alla salute sin da piccolissimi.
  • empowerment comunitario e comunity care
  • conoscenza del cane e/o pet - corretta relazione
  • la presenza del cane come “mediatore”, tramite per rafforzare il legame tra adulto e bambino, come stimolatore emozionale, come segno evidente di educare alla bellezza e al diverso da sé
  • educare al rapporto con la natura
  • quattro percorsi di educazione e di sostegno alla Early literacy e Family literacy (percorso sensoriale; autonomia; a quattro zampe; natura)
  • unire i benefici, dimostrati da numerose evidenze scientifiche, dell’uso costante della lettura ad alta voce già in tenerissima età e i benefici della presenza dei pet, dal punto di vista relazionale, della salute, dello sviluppo neuro-motorio ed emozionale
  • attenzione alla sfere motivazionali e comportamentali del cane
  • attenzione agli aspetti etologici e di benessere dell'animale coinvolto nell'attività
  • protocollo sanitario
  • formazione adulti; formazione operatori del settore; formazione volontari; formazione insegnanti, operatori culturali, operatori sanitari, ecc...
  • applicazione del metodo in famiglia
  • certificazione pet per Luckyleo (per operatori, per le famiglie)
  • sviluppare nuovi studi scientifici e di ricerca nell'ambito della pet therapy
  • avvenuta e documentata prima parte dell'avvio della ricerca sul metodo e sulle sue implicazioni a vari livelli e campi di indagine

 

Facebook
Dott.ssa Teresa ALBERGO
 


 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Seguici su
×